CHI SIAMO

 

 

PROGETTO RETEVENTI CULTURA

 

 

CERCA GLI EVENTI

 

 

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
 

 

 

 

 

 

 

 

LO ZOO DI VETRO con SlowMachine

Teatro
Data: 
06/03/2018 - 21:00
Luogo dell'evento: 
Teatro Comunale Dario Fo, Camponogara (VE)

 

mar 06 Marzo 2018 ore 21:00


Stagione teatrale Camponogara
Teatro Dario Fo (Mappa)

 
SlowMachine
LO ZOO DI VETRO

 

da Tennessee Williams

con Giuseppina Turra, Elena Strada, Ruggero Franceschini, Diego Facciotti
ideazione e regia Rajeev Badhan
animazioni Emanuele Kabu
produzione SlowMachine
con il sostegno di Fondazione Teatri delle Dolomiti, Funder35, Fondazione Cariverona

Primo successo di Tennessee Williams, Lo Zoo di Vetro è un’opera di rara delicatezza poetica, di simbolica visionarietà e d’innovazione letteraria. Presenta cinque “personaggi della memoria”: Tom, alter ego dell’autore, sua Madre, sua Sorella, suo Padre e Jim “quel qualcosa da lungo atteso ma sempre rinviato per il quale viviamo”. Solitudine, isolamento, bellezza, amore, scontro generazionale, aspettative mancate, sono molti i temi toccati e la regia di Rajeev Badhan punta a darvi risalto anche attraverso l’elemento del video, che trasporta lo spettatore all’interno dell’universo soggettivo del ricordo e della fantasia. Lo Zoo di Vetro è “dramma del ricordo” e il ricordo è selettivo, vive nella sua soggettività, è liquido, trasparente e fragile...come il vetro.

 

Per informazioni e prezzi

http://www.arteven.it/index.php/rassegne/contentall-comcontent-views/cam...

 

oppure contattate

 

Ufficio Cultura del Comune di Camponogara
Piazza Mazzini 1, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, tutti i giorni esclusi i festivi.
Tel 041 5139923
www.comune.camponogara.ve.it

Teatro Comunale Dario Fo
Piazza Castellaro
Tel 041 5150631

comune.camponogara@provincia.venezia.it
www.arteven.it FB/arteven
www.cultura.cittametropolitana.ve.it

 

Comune: 
Venezia
Organizzatori: 
Associazione Culturale Arteven